La quiche di zucchine e feta

Pubblicato il da la cuoca pigra e occasionale

Con questa ricetta sono sempre andata alla grande… ed è assolutamente di mia invenzione! (Beh, non vi aspettate nulla di rivoluzionario… ma funziona. Sempre. Anche quando riesce così così). 
È la prima ricetta che metto, perché al momento è l'unica di cui ho la foto… E sì, anche se come fotografa sono ancora più incerta che come cuoca, vorrei mettere le fotografie di tutti i piatti. Vedremo se avrò costanza…

Ingredienti (tutte le quantità sono indicative, procedo abbastanza a muzzo):
800 gr di zucchine genovesi (verde scuro) - uno spicchio d'aglio - olio - sale - pepe - prezzemolo - feta (circa un etto… scegliete voi se metterne di più o di meno, a seconda se preferite che si senta il sapore dolce delle zucchine o quello più aspro della feta) - un rotolo di pasta brisée tonda già pronta (va bene anche la pasta sfoglia, ma se è una cena in piedi è più comoda la pasta brisée… e poi alla mia amica Marcella non piace la pasta sfoglia) - due o quattro uova - parmigiano grattuggiato - un poco di latte
 
Tagliate le zucchine in fette sottili tonde e mettetele a soffriggere in una grande padella con uno spicchio d'aglio diviso in due o tre pezzi e un poco d'olio. Cuocetele prima a fuoco alto per un poco, mescolando per evitare che si brucino, finché iniziano a colorire, poi abbassate il fuoco, mettete un poco di sale (e pepe se volete) e incoperchiate. Quando hanno l'aria ben cotta e fanno un profumo appetitoso, spegnete, se vi sembra il caso tenendole prima per altri dieci minuti a fuoco alto, e aggiungete un poco di prezzemolo tagliato fino fino. Io tolgo l'aglio, ma se preferite si può pure lasciare.

In una teglia rotonda con i bordi a onda (tipo quella della foto) stendete il rotolo di pasta brisée (o sfoglia). Accendete il forno, io lo metto al massimo seguendo la massima della mia bisnonna "Fuoco spiccia cuoco". Sbattete le uova con un pizzico minuscolo di sale e un poco di formaggio: se volete che la torta sia bassa mettete due uova, se vi va qualcosa di più "ripieno" mettetene quattro… dipende anche dalla situazione in cui verrà servita, dagli invitati, se fa da aperitivo o da piatto forte… vedete voi insomma. Aggiungete un poco di parmigiano grattugiato e di latte (o di panna, o anche nulla, a scelta) fino ad ottenere una consistenza che vi sembri convincente. Disponete sulla pasta le zucchine (cercando di non buttarci anche tutto l'olio della padella: è meglio che non sia troppo liquido), sopra le zucchine i pezzetti di feta e sopra il tutto versate l'uovo sbattuto. Schiaffate in forno per venti o trenta minuti, fino a che sia la pasta che il condimento abbiano un bel colore cotto e appetitoso. Basatevi molto anche sull'odore: quando vi viene voglia di aprire il forno e mangiare, vuol dire che è pronto.
Si può servire caldo (il formaggio fuso è al suo meglio) o anche riscaldato o freddo… questo è uno dei vantaggi di questa ricetta :-D
Rifarò spesso!
 

Commenta il post